Moltissimi docenti laureati in Scienze della Formazione possono dimostrare anzianità di servizio antecedente alla laurea.
Il requisito di accesso al concorso dei due anni di servizio sembrerebbe non tenere conto di questa eventualità largamente discussa.
Ma come è possibile che un docente senza laurea e senza diploma magistrale abbia maturato servizio?
E’ accaduto frequentemente che negli ultimi anni i Dirigenti Scolastici, dopo aver esaurito le graduatorie e le domande di messa a disposizione, abbiano reso i posti disponibili anche ai corsisti della facoltà di Scienze della Formazione.
Conseguentemente, ciò ha favorito la maturazione di servizio attivo anche per gli insegnanti non ancora laureati.
Molti sono quindi i docenti che possono vantare anni di servizio svolto per chiamata diretta con laurea o diploma differente da quelli idonei per l’insegnamento nelle scuole dell’infanzia e primaria.
Il servizio senza titolo sarà quindi valutabile? La risposta è affermativa.
Per l’accesso alla procedura di sostegno bisognerà essere in possesso del titolo di specializzazione, ma il servizio specifico potrà essere stato svolto anche prima del conseguimento del titolo.
In analogia pertanto, anche il servizio svolto prima della laurea sarà ritenuto valido ai fini del conteggio anni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *