La bozza di Legge di Stabilità prevede un interessante provvedimento che riguarda i precari storici della scuola.
Nel testo che disciplina il rinnovo delle procedure concorsuali per i docenti non abilitati è chiaramente trattata la possibilità per color che abbiano svolto nel corso degli otto anni scolastici precedenti almeno tre annualità di servizio, di poter partecipare per un numero di posti riservati pari al 10%.
Questo trattamento privilegiato varrà soltanto in prima istanza. Dal secondo concorso in poi non verrà applicata nessuna riserva.
I suddetti docenti inoltre potranno partecipare alle procedure concorsuali senza aver conseguito i 24 CFU per una tra le classi di concorso per le quali abbiano maturato un servizio di almeno un anno scolastico completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *