bussetti concorso

Il Ministro Bussetti ha recentemente dichiarato di voler accelerare le operazioni relative alle immissioni in ruolo, in maniera da essere pronti da settembre evitando alle scuole i soliti problemi di organico.
Per la scuola secondaria in molte regioni e classi di concorso, oltre alle graduatorie del concorso 2018 per docenti abilitati, sono ancora presenti le graduatorie di merito del 2016.
Per quanto riguarda la scuola primaria e dell’infanzia la situazione non è molto differente con regioni con graduatorie di merito del 2016, e con le graduatorie del concorso straordinario (indetto dal Decreto Direttoriale 1546 del 7 novembre) che dovrebbero essere pronte entro il 30 luglio del prossimo anno.
La dichiarazione del Ministro Bussetti in cui rende noto di voler chiudere tutte le procedure un mese prima in maniera da aver tutto pronto per l’inizio del nuovo anno scolastico, sembrerebbe in contrasto con le reali tempistiche delle procedure.
Ricordiamo che le immissioni al ruolo saranno strutturate come in passato, con l’utilizzo per il 50% delle GaE e per il restante 50% delle graduatorie dei concorsi.
Inoltre alcuni dei posti non assegnati con le assunzioni del 2018 dovrebbero venire recuperati con l’accantonamento dei posti FIT della scuola secondaria per le graduatorie pubblicate entro il 31 dicembre 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *