Giurisprudenza-LMG/01 (5 anni)

Descrizione

Il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza si propone di formare professionisti competenti nell’area giuridica, attraverso un equilibrato rapporto tra cultura generale di base, discipline di diritto e conoscenze cognitive nell’ambito storico e filosofico. Particolare attenzione alla formazione nel settore privatistico, penalistico e internazionale, nonché in ambito istituzionale ed economico.

Il corso garantisce allo studente la possibilità di studiare approfonditamente l’ambito del diritto dal punto di vista storico, come evoluzione coerente dei processi istituzionali e giudiziali.

Di fondamentale importanza inoltre le competenze interpretative e metodologiche inerenti i processi e le casistiche in utile rapporto con valutazione morale e oggettiva.

Al termine del percorso accademico, notevole l’acquisizione di competenze atte alla produzione di testi giuridici, normativi e processuali chiari, ben argomentati e pertinenti.

La laurea magistrale costituisce inoltre titolo per la partecipazione ai concorsi di magistrato e notaio, e all’esame di avvocato.

Obiettivi
  • Conoscenza dell’ordinamento giuridico nazionale ed europeo
  • Analisi dei principi di diritto utili alla valutazione di casistiche processuali
  • Capacità verbale e scritta inerente la produzione di argomentazioni giuridiche
  • Padronanza degli strumenti informatici in ambito giuridico
  • Approfondimento del linguaggio giuridico di almeno una lingua straniera
Sbocchi professionali
  • Professioni legali: avvocato, magistrato e notaio
  • Legale esperto amministrazione e impresa
  • Legale esperto organizzazione internazionale
  • Giornalismo



Usando questo form accetto la conservazione e gestione dei miei dati.