Lingue e Letterature Moderne e Traduzione Interculturale – LM37

    Il corso di laurea magistrale in Lingue e letterature moderne punta su un’approfondita conoscenza delle coordinate storico-culturale dell’Europa, unita alla preparazione letteraria e alla metodologia critica di analisi dei testi e loro traduzione.

    Il percorso amplia notevolmente le competenze linguistiche in almeno due lingue straniere europee, con annesso studio dei sistemi verbali e non verbali utilizzati come mezzo comunicativo. Conseguentemente viene pertanto sviluppata nello studente la capacità di analizzare e comparare le letterature, supportando il processo con l’acquisizione di generi e codici espressivi differenti, nell’attenzione costante al periodo storico e sociale in cui avviene l’analisi.

    Al termine del percorso accademico, i laureati acquisiranno padronanza in almeno due lingue straniere, saranno in possesso di strumenti teorici e applicativi per l’analisi linguistica delle stesse e in grado filologicamente di comparare tali discipline tra loro nel rispetto del contesto socio culturale di utilizzo.

    La prospettiva Interculturale è di fondamentale importanza per la mediazione tra lingua e letteratura, tra politica e religione, tra istituzioni ed enti economici.

    Come da normativa vigente, la competenza conseguita nello studio delle lingue straniere e delle loro letterature saranno pertinenti con l’insegnamento delle stesse nelle scuole superiori.

SBOCCHI PROFESSIONALI
  • Docenti
  • Mediatori culturali
  • Interpreti e traduttori
  • Linguisti
  • Redattori e revisori di testi
  • Ricercatori



Usando questo form accetto la conservazione e gestione dei miei dati.